Non sei collegato. (Login)

Benvenuti nella Piattaforma E-learning (PPB - Modena) della
Scuola di Specializzazione in
Psicoterapia Psicodinamica Breve di Modena
dell'Istituto MEME s.r.l.
benvenuto


Il board scientifico ed editoriale di questo sistema integrato per la formazione seleziona e propone i materiali più idonei alla didattica, co-costruita attorno all'utente come ausilio alle lezioni in presenza e/o come approfondimenti, puntando alla ricerca delle migliori pratiche che nascono dal lavoro quotidiano e collettivo di insegnanti che affrontano, assieme ai propri allievi, la scoperta di rappresentazioni sempre nuove e suggestive della conoscenza delle scienze umane. Il paradigma usato fa ricorso a modalità miste di apprendimento (blended learning)  con intensa e mirata attività di Tutoring. La cura della comunicazione e in particolare delle relazioni con gli utenti sono gli aspetti principali che governano e modulano i singoli interventi formativi.

Salta corsi disponibili

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del quarto anno 2017.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del terzo anno 2017.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del secondo anno 2017.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del primo anno 2017.

LINEE GENERALI

Il programma di studio e di formazione prevede la conoscenza e l’approfondimento di quattro aree tematiche che nel loro insieme ne costituiscono il filo conduttore. Le aree tematiche sono: “Psicodinamica”, “Terapia psicodinamica”, “Terapie brevi”, “Terapie psicodinamiche e altri indirizzi psicoterapeutici”.

1) Psicodinamica

Introduzione alla conoscenza del campo psicodinamico e discussione dei suoi fondamenti. Rassegna dei contributi dei principali autori annoverabili nel campo psicodinamico. La psicologia dinamica oggi. Il contributo della psicoanalisi alla psicologia dinamica. I “modelli della mente” che si sono succeduti e/o che si affiancano nello sviluppo della psicoanalisi. La psicopatologia psicodinamica generale e speciale. La diagnosi psicodimamica.

2) Terapia psicodinamica (Psycho-Dynamic Therapy, PDT)

I contributi teorici, tecnici e clinici della psicoanalisi allo sviluppo e all’evoluzione delle terapie psicodinamiche. Il contraddittorio tentativo di definire univocamente il campo della terapia psicodinamica. Scopi e obbiettivi delle terapie psicodinamiche. Mezzi e vie: tecnica e teoria della tecnica. La persona del terapeuta. Il processo e i risultati nelle psicoterapie dinamiche.

3) Terapie brevi

Il rapporto tra terapie brevi, terapie psicodinamiche, psicoanalisi. Sostenibilità del concetto di “terapie brevi”: un’analisi critica. La “tecnica attiva” di S. Ferenczi (anni 1920). L’“esperienza emozionale correttiva” di F. Alexander (anni 1940). La durata, la focalità, il transfert. I modelli della generazione più recente di terapeuti brevi quali D. Malan, P. Sifneos, J. Mann, H. Davanloo, ecc. La ricerca sperimentale sulla efficacia delle terapie brevi.

4) Terapie psicodinamiche e altri indirizzi psicoterapeutici

Il campo della terapia psicodinamica si è sviluppato negli ultimi decenni in concomitanza/concorrenza con altri indirizzi psicoterapeutici tra i quali alcuni - come il comportamentismo, il cognitivismo, l’approccio sistemico-relazionale - hanno avuto larga diffusione. Il rapporto tra i diversi indirizzi è stato caratterizzato da chiusure dogmatiche e aperture interessanti, talvolta compromissorie. Sul piano della tecnica e della pratica clinica occorre riconoscere il contributo che i diversi indirizzi hanno dato alle “psicoterapie brevi”.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del terzo anno 2016.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del secondo anno 2016.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del primo anno 2016.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del secondo anno 2015.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del primo anno 2015.

Benvenuti nella Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica Breve (PPB - Modena), il sito per gli studenti del primo anno 2014.

Patricia M. Crittenden, Ph.D.

Patricia M. Crittenden ha studiato con Mary Ainsworth dal 1978 al 1983, quando ha ricevuto il Ph.D. come psicologa nel Programma di Ecologia Sociale e Sviluppo alla University of Virginia. Assieme alla guida e al sostegno costanti di Mary Ainsworth, la sua tesi di master in psicologia, sul CARE-Index, è stata sviluppata con la consulenza di John Bowlby, e la sua ricerca sui sistemi familiari, sulle configurazioni di funzionamento familiare nelle famiglie maltrattanti, è stata svolta con la guida di E. Mavis Hetherington. La dott. Patricia Crittenden ha insegnato psicologia alle Università della Virginia e di Miami, ed è stata visiting professor alle Università di Helsinki e Bologna, oltre che alla San Diego State University (USA) e alla Edith Cowan University (Australia). Nel 2004 ha ricevuto il premio alla carriera "Outstanding contribution to the field of child and family development" dalla European Family Therapy Association a Berlino. Autrice di riferimento per il Modello Dinamico¬-Maturativo dell'attaccamento e dell'adattamento (DMM), lavora attualmente all'applicazione preventiva e culturalmente sensibile del DMM ai trattamenti di salute mentale, alla tutela dei minori e alla riabilitazione dei criminali.

Dott. Andrea Landini

Andrea Landini, Medico, è un Neuropsichiatra infantile. Laureato e specializzato all’Università di Modena, si è poi formato come psicoterapeuta cognitivo-costruttivista al Centro Studi in Psicoterapia Cognitiva (Firenze). È socio didatta della SITCC (Società italiana di terapia cognitiva e comportamentale). La sua pratica clinica comprende psicoterapia con adulti e adolescenti, lavoro con i genitori, supervisione di operatori di comunità per minori, e supervisione di psicoterapeuti in formazione. Per due decenni ha collaborato con Patricia Crittenden allo sviluppo del Modello Dinamico-Maturativo dell’Attaccamento e dell’Adattamento (DMM), traducendo in italiano quattro libri di suoi scritti, pubblicando molti propri capitoli sia sulla valutazione usando gli strumenti DMM, sia sulle applicazioni del DMM all’intervento e al trattamento. Nel 2011 Crittenden e Landini hanno pubblicato il manuale della DMM-AAI, Assessing Adult Attachment, edito da Norton. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca ed è autore delle risultanti pubblicazioni. Insegna il DMM e i suoi strumenti in ambito internazionale, e docente presso la Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva e varie scuole italiane di psicoterapia cognitiva, sistemico-familiare e psicodinamica. È socio fondatore e vicepresidente della International Association for the Study of Attachment (IASA).

LINEE GENERALI

Questo corso prepara all'analisi del discorso secondo il modello dinamico-maturativo (DMM), usata nella codifica della DMM-AAI, in particolare per la popolazione normale e per le applicazioni cliniche ai pazienti ambulatoriali. Gli usi forensi, su pazienti gravi, e volti alla certificazione di aspetti personali di funzionamento, richiedono un ulteriore livello formativo. Oltre al lavoro di codifica tra le sessioni di lezione in gruppo, viene richiesto ai partecipanti di somministrare e trascrivere 3 AAI e di sostenere un test di attendibilità dopo il corso. II corso comprende 18 giornate in sede, una restituzione individuale sulle AAI prodotte dal corsista. Al termine del corso, sostenuti i relativi test, viene rilasciata certificazione del livello di competenza nella somministrazione della AAI e, separatamente, nella codifica della AAI.

USO CLINICO DELLA AAI - DMM

La AAI consente di valutare la strategia di protezione del sé e della prole di soggetti adulti, l'interferenza di lutti o traumi irrisolti con il funzionamento strategico, e lo stato di adattamento della strategia usata al contesto relazionale di vita della persona. Questo dato può essere usato per completare la formulazione funzionale di situazioni cliniche riguardante il soggetto o i suoi figli, e per pianificare interventi.

Patricia M. Crittenden, Ph.D.

Patricia M. Crittenden ha studiato con Mary Ainsworth dal 1978 al 1983, quando ha ricevuto il Ph.D. come psicologa nel Programma di Ecologia Sociale e Sviluppo alla University of Virginia. Assieme alla guida e al sostegno costanti di Mary Ainsworth, la sua tesi di master in psicologia, sul CARE-Index, è stata sviluppata con la consulenza di John Bowlby, e la sua ricerca sui sistemi familiari, sulle configurazioni di funzionamento familiare nelle famiglie maltrattanti, è stata svolta con la guida di E. Mavis Hetherington. La dott. Patricia Crittenden ha insegnato psicologia alle Università della Virginia e di Miami, ed è stata visiting professor alle Università di Helsinki e Bologna, oltre che alla San Diego State University (USA) e alla Edith Cowan University (Australia). Nel 2004 ha ricevuto il premio alla carriera "Outstanding contribution to the field of child and family development" dalla European Family Therapy Association a Berlino. Autrice di riferimento per il Modello Dinamico¬-Maturativo dell'attaccamento e dell'adattamento (DMM), lavora attualmente all'applicazione preventiva e culturalmente sensibile del DMM ai trattamenti di salute mentale, alla tutela dei minori e alla riabilitazione dei criminali.

Dott. Andrea Landini

Andrea Landini, Medico, è un Neuropsichiatra infantile. Laureato e specializzato all’Università di Modena, si è poi formato come psicoterapeuta cognitivo-costruttivista al Centro Studi in Psicoterapia Cognitiva (Firenze). È socio didatta della SITCC (Società italiana di terapia cognitiva e comportamentale). La sua pratica clinica comprende psicoterapia con adulti e adolescenti, lavoro con i genitori, supervisione di operatori di comunità per minori, e supervisione di psicoterapeuti in formazione. Per due decenni ha collaborato con Patricia Crittenden allo sviluppo del Modello Dinamico-Maturativo dell’Attaccamento e dell’Adattamento (DMM), traducendo in italiano quattro libri di suoi scritti, pubblicando molti propri capitoli sia sulla valutazione usando gli strumenti DMM, sia sulle applicazioni del DMM all’intervento e al trattamento. Nel 2011 Crittenden e Landini hanno pubblicato il manuale della DMM-AAI, Assessing Adult Attachment, edito da Norton. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca ed è autore delle risultanti pubblicazioni. Insegna il DMM e i suoi strumenti in ambito internazionale, e docente presso la Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva e varie scuole italiane di psicoterapia cognitiva, sistemico-familiare e psicodinamica. È socio fondatore e vicepresidente della International Association for the Study of Attachment (IASA).


Salta Calendario

Istituto MEME s.r.l via Elia Rainusso N.144 - 41124 Modena

P.I./C.F. 03 00 94 60 365

E-mail: istituto-meme@fastwebnet.it Tel. 347 37 85 609